Testimonianze

Daniela Zanotti

Daniela Zanotti

Chi sei? 
Mi chiamo Daniela Zanotti, vivo a Napoli e ho 50 anni.

Che tipo di studi hai fatto? 
Ho frequentato la  CRI di Napoli per conseguire il diploma di terapista della riabilitazione, trasformato successivamente in laurea all' università Federico II° di Napoli.

Di cosa ti occupi?  
Lavoro da circa 28 anni: dapprima ho collaborato con strutture private convenzionate, dal 2010 ho uno studio in cui mi occupo di tutte le patologie ortopediche e traumatologiche.

Perché ti sei iscritta al Master Isico?  
Da tempo mi confrontavo con numerose discrepanze e concetti confusi legati alla scoliosi. Mi spiego meglio: in studio mi arrivavano richieste di trattamenti riabilitativi per deformità in scoliosi o cifosi ma, a seconda dello specialista che aveva precedentemente visitato il paziente, mi ritrovavo davanti prescrizioni con valutazioni e conseguenti significati, non uniformabili, nonostante si trattasse della stessa patologia. Inoltre le prescrizioni di corsetti erano alquanto disordinate, non precise, nello stabilire l'apice di una curva su cui agire con una spinta in corsetto. Per non commentare poi la totale assenza di conoscenza nella differenziazione tra corsetto per scoliosi e cifosi. 
Altra domanda che mi passava spesso per la mente: perché ancora oggi non esisteva il modo di rendere i corsetti un pò più confortevoli? Possibile che mai nessun ortopedico o tecnico ortopedico avesse mai tentato di indossare un corsetto da loro prescritto o costruito, per capirne esattamente i difetti? Perché quando i ragazzi si lamentavano che il corsetto segava loro il bacino quando restavano seduti, veniva risposto che così doveva andare?  Insomma era necessario, un approfondimento sia della letteratura sia della pratica.

Secondo te che cosa rende il Master ISICO differente rispetto a tanti altri corsi e master?  
Leggendo riviste scientifiche e navigando sui siti, mi sono soffermata sul Master ISICO: ho apprezzato moltissimo il loro metodo, ossia quello di revisionare tutta la letteratura sistematica in corso, per definire le corrette linee guida. Finalmente qualcuno che mette a posto le conoscenze in maniera scientifica! Ecco questo ha fatto la differenza e mi ha spinto a iscrivermi. 

Le tue aspettative sono state soddisfatte?  
Direi in pieno, con il valore aggiunto di poter comunicare con specialisti italiani e non, in un unico linguaggio (in merito alla patologia scoliosi), comprensibile a tutti, e con modelli di nuovi corsetti.

Se dovessi consigliarlo che cosa diresti?  
Il Master ISICO si differenzia da altri sia per argomenti sia per numero di ore di pratica, fondamentali per chi come me lavora sul campo. La metodologia che ho appreso in questo Master mi è stata molto utile: oggi utilizzo tutti i loro strumenti, ossia la stessa valutazione, la stessa scheda per la registrazione dati, lo stesso metodo di lavoro per definire e impostare i protocolli riabilitativi, che seguono un preciso metodo chiamato SEAS (Approccio Scientifico con Esercizi alla Scoliosi).