Isico Award

In occasione del Congresso Rachide & Riabilitazione, organizzato a Milano, ISICO premia con una borsa di studio i migliori lavori di ricerca nel campo del trattamento riabilitativo di patologie del rachide, pubblicati su riviste indicizzate da autori italiani.
L'Isico Award testimonia l'importanza che l'Istituto riconosce alla ricerca come strumento fondamentale per lo sviluppo delle terapie basate su evidenze scientifiche.

La prossima edizione si terrà in occasione del Congresso R&R 2016, ad aprile a Milano.

 

Finalità

  • Riconoscimento nazionale per i migliori ricercatori italiani in ambito di riabilitazione dei pazienti affetti da disabilità di origine vertebrale.
  • Divulgazione a livello nazionale della migliore ricerca italiana pubblicata su riviste indicizzate straniere relativa alla riabilitazione dei pazienti affetti da disabilità di origine vertebrale.
  • Stimolo alla produttività scientifica in ambito di riabilitazione dei pazienti affetti da disabilità di origine vertebrale.

 

Premi

Il miglior lavoro riceve:

  • una targa con menzione d’onore,
  • un premio di ricerca di 2.500 Euro.

 

Tutti i lavori premiati:

  • vengono presentati durante una sessione del Congresso "R&R” da un autore
  • ricevono un diploma per l’Istituto di appartenenza
  • vengono divulgati in Italia da ISICO e dal Gruppo di Studio della Scoliosi e patologie vertebrali (GSS)
  • Tutti gli autori di un lavoro premiato ricevono un diploma personale.

 

Criteri di selezione dei lavori

  • Inclusione, mediante ricerca sulla Banca Dati Medline, di tutti gli articoli rispondenti ai seguenti criteri: “spine” OR “back pain” OR “neck pain” OR “scoliosis”; vengono applicate limitazioni rispetto all’anno di pubblicazione e al paese di provenienza degli autori (Italy nel campo “affiliation”). Chi avesse pubblicato articoli pertinenti, censiti da Medline nell’anno precedente, non reperibili con la metodica di ricerca proposta, può inviare direttamente copia del proprio lavoro ad ISICO (via Bellarmino 13/1 – 20141 Milano).
  • La scadenza per la segnalazione di lavori scientifici è il 15 settembre dell'anno precedente: per esempio, per l'Isico Award 2016 la scadenza è il 15 settembre 2015. I lavori devono essere segnalati via email all'indirizzo isico@isico.it o all'indirizzo congresso@isico.it
  • Selezione dei lavori scientifici in relazione alle tematiche trattate: vengono inclusi solo gli studi di interesse rispetto alla riabilitazione dei pazienti affetti da disabilità di origine vertebrale; la selezione avviene mediante parere favorevole da parte della maggioranza dei membri della commissione.
  • Selezione dei lavori scientifici in base alla qualità dell’abstract; anche in questo caso la selezione avviene mediante parere favorevole da parte della maggioranza dei membri della commissione.
  • Selezione dei migliori lavori scientifici mediante valutazione dei lavori completi; la decisione verrà raggiunta in base ai seguenti criteri: rilevanza scientifica, rilevanza riabilitativa, qualità scientifica, impact factor della rivista che ha pubblicato il lavoro; i componenti della commissione, al momento della prima riunione, definiscono le modalità di valutazione di ogni singolo criterio ed il punteggio finale ottenuto da ogni lavoro costituirà l’unico elemento per definire la graduatoria finale; nel caso in cui lavori scientifici pubblicati da componenti della commissione giudicatrice giungessero a questo punto della selezione, gli autori interessati verranno automaticamente esclusi dall’ultima valutazione.
  • Disponibilità a presentare oralmente il proprio lavoro al Congresso ISICO.

 

Attribuzione del primo premio

Il vincitore del primo premio verrà scelto in sede Congressuale tra i lavori presentati oralmente sulla base del punteggio attribuito nella fase di Selezione dei lavori e dei voti attribuiti dai partecipanti al Congresso.

Commissione giudicatrice

Della commissione giudicatrice è membro di diritto il Direttore Scientifico di ISICO. 
Gli altri membri dalla commissione vengono nominati in numero pari: metà dalla Direzione Scientifica di ISICO e l’altra metà dalla Segreteria Scientifica del Gruppo di Studio della Scoliosi