Comunicati stampa

E' importante rompere la sedentarietà, lo stare troppo a lungo seduti che affligge molti dei nostri bambini, a scuola ma anche, e soprattutto, per il resto della giornata a casa.

La scoliosi è sei volte più frequente nei pazienti che soffrono di anoressia. A dimostrarlo ci sono i dati del nostro studio “Prevalence of idiopathic scoliosis in anorexia nervosa patients: results from a cross-sectional study”.
 

La terapia con corsetto riduce il rischio di intervento chirurgico, ma solo il 12% dei pazienti a rischio di Isico ricorrono all’intervento chirurgico rispetto al 39% dei pazienti oltreoceano. 

Secondi i dati del nostro studio appena pubblicato dall'European Spine Journal, il sovrappeso non è un fattore che pregiudica il trattamento con corsetto 

della scoliosi.

I consigli di Isico a scuola? Tenere la postura corretta, evitare di mantenere la stessa posizione, alleggerire lo zaino e … darsi una mossa.
 

Tennis e mal di schiena? Solo un mito da sfatare secondo lo studio di Isico pubblicato dall'European Spine Journal. 

Secondi i dati della nostra review Cochrane, appena pubblicata, non ci sono differenze fra il trattamento chirurgico e quello conservativo nella stenosi.

Il rischio di infortuni sulla neve c'è  se pensiamo che la loro incidenza è stata pari a circa il 12% persino negli atleti che hanno partecipato alle ultime olimpiadi invernali.

La prima regola per salvaguardare la schiena dei bambini è permettere loro di muoversi, tanto e ogni volta che vi è l’opportunità. 


 

Isico pubblicata lettera all'editore. Lo Yoga non cura la scoliosi. Gli autori: "il nostro studio non ha alcuna evidenza definitiva".

Uno studio sulla attività fisica adattata si aggiudica l’ISICO Award 2010

Premio internazionale SOSORT Award vinto da ISICO con una ricerca sull’efficacia dei corsetti nella cura della scoliosi