Notizie da Isico

In Cina la scoliosi in mostra

Coinvolgere il paziente attivamente nel trattamento e nel conseguente processo di recupero è una modalità veloce ed efficace per accelerare il ritorno stesso alle condizioni di funzionalità organica il più possibile simili a quelle precedenti.

E’ proprio in questa ottica che ci siamo attivati, nel corso dell’ultimo corso Seas che si è svolto in Cina a gennaio, nell’organizzazione di una mostra dedicata alla colonna e alla scoliosi: modificare in maniera corretta le convinzioni e i comportamenti del paziente rispetto alla sua malattia è un primo passo per scardinare le paure infondate e fornire informazioni corrette. 

“Ho voluto organizzare una mostra fotografica in occasione del corso tenuto nell’ospedale PUMCH (Peching Union Medical College Hospital) di Pechino, il più prestigioso istituto per il trattamento delle patologie muscolo scheletriche della Cina - spiega il dott. Michele Romano, fisioterapista e direttore tecnico di ISICO - Il tema della mostra erano le linee guida internazionali stilate da SOSORT (Society On Scoliosis Orthopedic and Rehabilitation Treatment) e incentrate sul trattamento conservativo della scoliosi. La mostra prevedeva una raccolta di foto. A ognuna delle foto era stata associata una diversa didascalia contenente una delle più significative raccomandazioni estratte dalle citate linee guida. La particolarità era che le foto non illustravano assolutamente la patologia ma erano immagini evocative del concetto di schiena e colonna”. 

La mostra è andata avanti per quattro giorni ed è stata vista da diverse migliaia di persone a cui è stata offerta l’occasione di fare un percorso informativo grazie alla raccolta delle raccomandazioni associate alle foto. La mostra ha permesso di approcciare questi concetti in maniera più leggera del distratto sfogliare di un frequentemente arido opuscolo informativo.